Un bicerin a Torino..

IMG_20180922_124525_378

Succede che un sabato mattina, per lavoro, c’è da spostarsi a Torino e non c’è migliore occasione per esplorare questa magica città insieme al migliore amico dei cuori a palloncino..Francesco! Appuntamento al Salone del Gusto alle ore 17.00, adesso però è ora di pranzo ed in piazza Castello ci sono loro, i “Marzano Bros” del “Frisce e Mange” pronti a farci tornare in Puglia coi loro panzerotti fritti farciti con ingredienti speciali e tutti buonissimi. In definitiva, i panzerotti più buoni della Puglia, infatti ci concediamo di assaggiarne 3 in diverse varianti e solo dopo ci dirigiamo ad assaggiare qualche buon vino, li dietro.

IMG-20181006-WA0016

Torino è la città dei portici elegantissimi, delle insegne antiche, dei caffè. Cammina cammina con il naso sempre all’insù ci imbattiamo in uno dei locali storici del centro, il Caffè Fiorio (dal 1780): come ogni caffè che si rispetti ha il proprio ritmo e le ore frenetiche si alternano a quelle di maggiore quiete. Le famiglie affollano le sale nei pomeriggi domenicali e si avvicendano ai gruppi di amici che conversano o che, come noi, entrano per guardare le vetrine dei dolci e fotografare i riflessi nei vecchi specchi. Anche se fosse deserto, questo posto, non si avvertirebbe la solitudine: ai tavoli ci starebbero sedute le anime degli ospiti del passato, o quelle degli ospiti dell’avvenire..

20180922_140037

Catturati dalla magia di questo splendido locale scopriamo il vero punto di forza dei caffè della città..il bicerin! Ci dirigiamo subito alla scoperta dell’omonimo locale, l’originale “Caffè Al Bicerin” (dal 1763) in Piazza della Consolata. Avete presente uno di quei posti custodi di storia, bellezza, esperienza, passione..? Boiseries di legno decorate da specchi e lampade, tavolini di marmo, colonnine e capitelli in ghisa e poi cioccolata, biscottini e centinaia di confezioni di Pastiglie Leone. Insomma un posto magico dove si sta davvero bene ma, finalmente veniamo a noi, al bicerin: latte, caffè, cioccolato ed altri aromi. A spiegarlo non si capisce, va gustato appena portato, senza zucchero e tassativamente senza girarlo col cucchiaino. Lo vedete quanto è bello?

IMG_20180923_143051_449

Ancora qualche minuto di pace e poi via a prepararsi per visitare il Salone del Gusto ma l’avventura non finisce qui, domani è domenica e qui vicino ci attende uno spettacolare bagno di luce dentro ad un famosissimo salone delle feste, da ammirare e fotografare. Insomma, qui siamo proprio a due passi da Venarìa..

 

“..anche quando siamo su strade diverse le nostre strade hanno lo stesso odore di caffè, quello buono ma che non ti sveglia, quello che ti lascia con la testa tra le nuvole e sintonizzato sui tuoi sogni. L’odore della nostra infanzia, quello del cioccolato mangiato a Modica, del baccalà a Venezia, dei panzerotti a Bari. Insomma dei nostri posti nel mondo, quei posti dove ancora siamo ‘fuori posto’. Da oggi la nostra strada ha anche il sapore del bicerin di Torino! Ed allora, amica mia, serviamoci ancora di questo caffè che non ci sveglia ed allunghiamolo pure con della buonissima cioccolata calda..”

3 pensieri riguardo “Un bicerin a Torino..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...